Fattura elettronica

La normativa che ha reso obbligatoria la fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione ha l’obiettivo di semplificare il procedimento, la registrazione e la conservazione della documentazione relativa alle operazioni imponibili.

Per le finalità di cui sopra, l’art. 3, comma 1, del citato DM n. 55/2013 prevede che l’Amministrazione individui i propri uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche, inserendoli nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), che provvede a rilasciare per ognuno di essi un Codice Univoco secondo le modalità di cui all’allegato D “Codici Ufficio”.

Il Codice Univoco Ufficio è un’informazione indispensabile della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo che consente al Sistema di Interscambio (SDI), gestito dall’Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’Ufficio destinatario.

Il Comune ha quindi individuato gli uffici e i codici e li ha inseriti nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA) dove sono costantemente aggiornati.

Cos’ è la FatturaPA

La FatturaPA è la sola tipologia di fattura elettronica accettata dalle amministrazioni pubbliche che, secondo le disposizioni di legge, sono tenute ad avvalersi del Sistema di Interscambio.

Più informazioni sulla FatturaPA

Il formato della FatturaPA

Il formato FatturaPA prevede il contenuto informativo che deve essere obbligatoriamente riportato in fattura in quanto rilevante ai fini fiscali secondo la normativa vigente.

Più informazioni sul formato della FatturaPA

Esempi

Per maggior chiarezza si rendono disponibili alcuni esempi di file che rispettano lo schema del formato FatturaPA.

Visualizza gli esempi di FatturaPA

Sito tematico

www.fatturapa.gov.it/it/index.html

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

8 Dicembre 2020, 10:43